Descrizione Progetto

Cimitero di Buscate

Il contesto

Il Cedrus deodara (cedro dell’Himalaya) monumentale del cimitero di Buscate piantato oltre un secolo fa, è una pianta che nonostante l’età e il danno al fusto, presenta una straordinaria vigoria.
La pianta è stata colpita da un fulmine circa 15 anni fa, che ha causato una crepa lungo tutto il fusto. Il danno è importante ma la pianta è riuscita a compartimentalizzare bene la ferita, infatti non si sono innescati i soliti fenomeni degradativi del legno danneggiato.

L’intervento di Castello Cooperativa Sociale Onlus

La vigoria del cedro del cimitero di Buscate e quindi la sua voglia di crescere ed espandersi, dato l’importante danno subito al tronco non era più compatibile con la sua stabilità. Gli interventi a carico della chioma sono stati: potatura di contenimento allo scopo di alleggerirla ma senza modificarne l’architettura, una rimonda dal secco. Oltre alle operazioni di potatura sono stati eseguiti dei consolidamenti con dei cavi dinamici in polyamide con un elasticità del 20% , invece per quanto concerne la crepa al tronco si è provveduto con dei fasci serratronchi.

La scelta della Castello Cooperativa Sociale Onlus è stata dettata da:

  • consolidata esperienza nella gestione degli alberi anche nelle situazioni più critiche;
  • pluriennale esperienza nei lavori in tree-climbing;
  • elevata flessibilità nella gestione dei cantieri;
  • gestione di alberi monumentali.

Scopri qui il video dell’intervento raccontato da Andrea Pelegatta e Stefano Lorenzi:

Richiedi un preventivo